Gli aminoacidi vengono talvolta definiti “i mattoni della vita”. Quelli che assumi nella tua dieta sono chiamati “amminoacidi essenziali” – devi prenderli da altre fonti per tutta la vita. Altri, chiamati “amminoacidi essenziali” perché non essenziali per l’alimentazione umana, sono creati dal tuo corpo.

Uno di questi amminoacidi essenziali è la L-citrullina. Il suo nome deriva da “citrullus”, la parola latina per “anguria” da cui è stato inizialmente isolato.

I reni scompongono la L-citrullina in un altro amminoacido chiamato L-arginina e il composto chimico ossido nitrico (NO). L’ossido nitrico migliora il flusso sanguigno rilassando le arterie.

Integratore alimentare e “alimento salutare”

La L-citrullina è disponibile sia in versione da banco (OTC) che come ingrediente medico di grado farmaceutico.

Le versioni OTC sono apprezzate dagli atleti che cercano di ottenere un vantaggio in termini di resistenza e forza. La ricerca ha dimostrato che l’ossido nitrico può migliorare le prestazioni atletiche, forse attraverso i suoi effetti sul flusso sanguigno, sui muscoli e sul metabolismo.

Fatto La Food and Drug Administration (FDA) statunitense non regola la L-citrullina come farmaco.

Anche le versioni per uso farmaceutico di questo amminoacido svolgono un ruolo medico importante.

La Food and Drug Administration (FDA) statunitense non regola l’uso della L-citrullina come farmaco, ma è considerata un “alimento salutare”, che la FDA definisce come “cibo destinato a essere consumato o somministrato per via il tratto gastrointestinale, sotto la supervisione di un medico, è destinato al trattamento dietetico specifico di una malattia o condizione per la quale le valutazioni mediche stabiliscono requisiti nutrizionali specifici basati su principi scientifici riconosciuti. “

Sebbene la FDA non consideri la L-citrullina un farmaco di per sé, l’agenzia elenca le sue versioni farmaceutiche come “farmaco ad alto volume” o “ingrediente farmaceutico attivo” (API). La L-citrullina di grado farmaceutico può essere formulata come polvere; Le farmacie possono mescolare la L-citrullina in compresse, capsule o liquidi.

Usato per trattare malattie genetiche rare

La L-citrullina è usata per trattare un gruppo di malattie genetiche chiamate malattie metaboliche congenite (IEM). Se non trattati, gli IEM possono portare a disabilità dello sviluppo, danni cerebrali e morte.

Una di queste condizioni influisce sul ciclo dell’urea, il processo di rimozione dell’ammoniaca in eccesso dal sangue. La National Urea Cycle Disorders Foundation stima che fino al 20% dei casi di sindrome della morte improvvisa del lattante (SIDS) può essere causato da IEM non diagnosticato, come un disturbo del ciclo dell’urea (UCD).

L’UCD è raro. Uno studio di Summar e colleghi nel 2013 ha previsto un disturbo ogni 35.000 nascite, ovvero circa 113 nuovi pazienti all’anno.

Le persone con UCD hanno una mutazione genetica. Ciò impedisce ai loro corpi di produrre abbastanza enzimi chiave perché il ciclo funzioni correttamente. In una persona sana, questi enzimi creano reazioni chimiche che rimuovono l’azoto dal sangue e lo convertono in urea, un composto chimico che viene poi escreto attraverso l’urina.

Nelle persone con UCD, l’azoto si accumula sotto forma di ammoniaca nel sangue. Se raggiunge il cervello, può causare danni cerebrali, coma e morte.

Sono necessari sei enzimi affinché il ciclo dell’urea funzioni correttamente. La mancanza di uno di questi può portare a un disturbo specifico.

Disturbi del ciclo dell’urea

Deficit di carbamoil fosfato sintetasi I (CPS1)
L’UCD più serio. Un CPS1 completo in un neonato può progredire rapidamente a livelli di ammoniaca nel sangue pericolosamente alti. Rischio cronico di recidiva per tutta la vita di alti livelli di ammoniaca se il neonato si riprende
Deficit di N-acetil glutammato sintetasi (NAGS)
Simula una mancanza di CPS1
Deficit di ornitina transcarbamilasi (OTC)
Negli uomini, OTC può essere grave come CPS1. Sebbene non così grave nelle donne, circa il 15% delle donne con carenza di farmaci da banco sviluppa livelli di ammoniaca nel sangue pericolosamente alti durante la loro vita, che spesso richiedono cure mediche croniche
Deficit di citrullinemia di tipo I (ASS1)
Leggermente più facile da trattare rispetto ad altri UCD, ma può comunque essere serio
Deficit di arginina-aciduria succinica (ASL)
Può causare rapidamente livelli pericolosamente alti di ammoniaca nel sangue dei neonati. Può portare al coma o alla morte. Anche coloro che non soffrono di coma possono soffrire di notevoli disabilità dello sviluppo
Deficit di arginasi (ARG) (chiamato anche iperargininemia)
La rapida insorgenza di livelli elevati di ammoniaca nel sangue è rara, ma le persone con carenza di ARG possono avere altri sintomi gravi tra cui spasticità progressiva, tremori, atassia (perdita del pieno controllo dei movimenti del corpo) e coreoatetosi (movimenti involontari, comprese contrazioni migratorie, torsioni e torsioni)

Sebbene il disturbo sia più evidente nei bambini, può verificarsi anche negli adulti nati con una versione lieve della mutazione. La loro condizione può passare inosservata fino a quando il loro sistema metabolico non è sottoposto a forte stress da cose come virus, esercizio fisico eccessivo o assunzione di proteine.

Gli UCD vengono trattati con dieta, farmaci e, in alcuni casi, trapianto di fegato. Un trapianto è l’unica cura per il disturbo.

Se non trapiantata, la malattia viene solitamente trattata con dieta e farmaci. Farmaci da prescrizione – fenil butirrato di sodio, acetato di sodio fenile e benzoato di sodio – a volte chiamati “spazzini di ammoniaca” – possono essere utilizzati per rimuovere l’ammoniaca in eccesso. Ma qualsiasi regime farmacologico richiede anche che i pazienti assumano un amminoacido – L-citrullina o L-arginina, a seconda della condizione specifica – affinché il farmaco funzioni correttamente.

L-citrullina e L-arginina accelerano gli enzimi nel ciclo dell’urea, favorendo una corretta rimozione dell’ammoniaca.

Altri usi medici comuni per L-citrullina

Poiché il corpo converte la L-citrullina in ossido nitrico (NO), può migliorare il flusso sanguigno o altre funzioni corporee in pazienti con determinate condizioni mediche. A volte gli operatori sanitari possono consigliarlo per il trattamento di alcune malattie e disturbi. Tuttavia, ci sono informazioni limitate sull’uso della L-citrullina come farmaco da banco per molte condizioni.

L-citrullina può essere assegnata a e> Potenziale vantaggio
Disfunzione erettile Effetto benefico sui vasi sanguigni
Morbo di Alzheimer Nessun effetto sul cervello migliorato
Demenza Nessun effetto sul cervello migliorato
Alta pressione sanguigna Effetto benefico sui vasi sanguigni
Malattie cardiovascolari Effetto benefico sui vasi sanguigni
Anemia falciforme – un gruppo di disturbi che influenzano la capacità dei globuli rossi di fornire ossigeno alle cellule organismo L’aggiunta di NO può avere un effetto benefico sui pazienti

Possibili effetti collaterali e interazioni

Poiché la L-citrullina è presente naturalmente nel corpo, si ritiene che sia un integratore sicuro. Non ci sono informazioni sufficienti per determinare con precisione se la L-citrullina da banco è sicura. Tuttavia, poiché sono state condotte poche ricerche su come questo potrebbe influire sulle donne in gravidanza o che allattano, gli operatori sanitari raccomandano di non assumere integratori di L-citrullina.

Fatto Sono state condotte poche ricerche su come la L-citrullina possa influenzare le donne in gravidanza o che allattano: gli operatori sanitari consigliano di non prenderla.

Poiché influisce su alcune delle stesse funzioni corporee dei farmaci per l’ipertensione, le malattie cardiovascolari e la disfunzione erettile, i pazienti dovrebbero consultare un medico se stanno assumendo uno di questi farmaci prima di assumerne uno qualsiasi – O su prescrizione o da banco. Prodotto L-citrullina.

La ricerca medica indaga il potenziale delle L-citrulline per condizioni mediche

La ricerca sui benefici medicinali della L-citrullina al di fuori dell’UCD è stata limitata e inconcludente, ma a volte gli operatori sanitari possono prescriverla per determinate condizioni.

Nel 2001, uno studio su cinque pazienti con anemia falciforme ha rilevato che dosi due volte al giorno di L-citrullina in quantità basate sul peso del paziente “hanno portato a un notevole miglioramento dei sintomi di benessere”, nonché della salute del sangue.

Fatto I pazienti con anemia falciforme hanno scoperto che dosi di L-citrullina due volte al giorno hanno mostrato un miglioramento dei sintomi e della salute del sangue.

In uno studio del 2010, ai pazienti con insufficienza cardiaca sono stati somministrati 3 grammi di L-citrullina al giorno per due mesi. Sono stati quindi posti su un tapis roulant per uno stress test. I ricercatori hanno scoperto che la loro pressione sanguigna “è scesa in modo significativo” migliorando la funzione ventricolare destra.

Un altro studio del 2010 ha dimostrato che la supplementazione di L-citrullina a breve termine può migliorare la rigidità arteriosa. I ricercatori hanno scoperto che la rigidità era “significativamente ridotta” rispetto al gruppo placebo, ma non hanno notato differenze nei cambiamenti della pressione sanguigna tra i due gruppi.

Uno studio del 2011 ha confrontato la L-citrullina con gli inibitori della fosfodiesterasi di tipo 5 (PDE5) per il trattamento della disfunzione erettile (DE). Gli inibitori della PDE5 includono Viagra (sildenafil), cialis (tadalafil) e levitra (vardenafil). Sebbene la L-citrullina non abbia funzionato altrettanto bene, i ricercatori hanno concluso che l’integrazione di L-citrullina “si è dimostrata sicura e psicologicamente ben accettata” dai pazienti con disfunzione erettile.

Il suo ruolo come trattamento alternativo per l’ED da lieve a moderata, specialmente nei pazienti con paura psicologica degli inibitori, merita ulteriori studi “, scrivono i ricercatori.

Ricerca inconcludente sui benefici dell’esercizio fisico con L-citrullina

Le versioni da banco (OTC) della L-citrullina sono state commercializzate per migliorare l’esercizio aerobico e per costruire, nutrire e riparare le fibre muscolari. La L-citrullina può aiutare con il flusso sanguigno, migliorare la funzione muscolare e aumentare la capacità del corpo di utilizzare l’ossigeno durante l’esercizio. Ma la maggior parte degli studi sulla L-citrullina in quest’area sono stati composti da piccoli gruppi e non hanno prodotto risultati.

Uno studio del 2015 ha somministrato a 22 ciclisti maschi allenati 2,4 grammi di L-citrullina orale o un placebo una volta al giorno per otto giorni. L’ottavo giorno, gli uomini hanno assunto la dose un’ora prima di partecipare alla cronometro di 4 km (2,48 mi). Coloro che hanno assunto L-citrullina hanno avuto un tempo di fine circa l’1,5% più veloce di quelli che hanno assunto il placebo.

22 ciclisti maschi addestrati hanno assunto L-citrullina o un placebo. Gli studi hanno dimostrato che coloro che hanno assunto L-citrullina hanno avuto un tempo di fine circa l’1,5% più veloce di quelli che hanno assunto un placebo

Uno studio del 2016 ha esaminato l’uso di L-citrullina e L-arginina per alleviare l’affaticamento indotto dall’esercizio. I ricercatori hanno condotto 12 gare di taekwondo maschile, l’equivalente di tre partite di arti marziali. Ogni partita consisteva in tre round di due minuti. Alla fine della seconda partita, ad alcuni atleti è stata somministrata una miscela di due aminoacidi, mentre ad altri è stato somministrato un placebo prima di continuare con la terza partita.

I ricercatori hanno riferito che quelli a cui era stata somministrata L-citrullina e L-arginina si erano comportati “significativamente meglio” di quelli a cui era stato somministrato un placebo.

Ma altri studi hanno dimostrato che la L-citrullina può avere un effetto negativo o nullo sulle prestazioni. Uno studio del 2006 ha rilevato che i corridori su tapis roulant si esaurivano molto prima quando assumevano L-citrullina.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *